Lettera a Mennea

Anche l’Associazione sportiva dilettantistica Futura rende omaggio a Pietro Mennea

Il 22 marzo, nella camera ardente allestita dal CONI, c’era anche la nostra Associazione assieme a tutti gli sportivi che hanno sentito il dovere morale di portare l’ultimo saluto ad un simbolo dello sport, non solo italiano, per rendere tangibile con la propria presenza il sincero grazie
allo sportivo, per le sue imprese che hanno entusiasmato e fatto sognare insieme milioni di italiani, con vittorie mondiali, conquistate, come amava ripetere, non in virtù di doti fisiche straordinarie ma in virtù di doti caratteriali quali forza di volontà, determinazione, rigore e disciplina, impegno e passione;
all’uomo, perché ha dimostrato che queste doti valgono, ancora oggi, nella vita normale di tutti i giorni, per sviluppare la propria personalità in modo positivo per se stessi e senza ledere i diritti degli altri;
e soprattutto al cittadino perché, come testimoniano le interviste ed i tanti incontri promossi da lui negli ultimi anni, ha voluto trasmettere agli altri questa sua carica vitale e farsi portavoce di questo messaggio di speranza, di fiducia, di ottimismo.

Per tutto questo
Grazie a Pietro Mennea
maestro nello sport, maestro nella vita
per sempre.